Centro di Rieducazione Motoria
Vieni a trovarci
Via Tessa, 5 - 27100 Pavia
Chiamaci
+ (39) 0382 - 469910

Allenamento funzionale: moda o realtà?

Sempre con maggior frequenza si sente parlare di allenamento funzionale, dove a dettar legge non è più il macchinario, ma un ambiente dove poter fare esercizi a corpo libero e con semplici attrezzi.


Cos’è l’allenamento funzionale?

È funzionale un movimento naturale realizzato grazie alla contrazione sinergica di più gruppi muscolari. Scopo di questo allenamento è sviluppare un corpo armonico e forte tramite esercizi che richiamano le funzioni base per cui è nato; per questo si vanno a creare percorsi che si avvicinino il più possibile a quello che il corpo umano fa per natura. Parliamo di movimenti multiarticolari (più articolazioni che sollecitano catene muscolari) svolti su diversi piani e assi. L’allenamento funzionale è un allenamento a 360 gradi; essere funzionali vuol dire essere forti, reattivi, agili, veloci, elastici, coordinati.

Tale allenamento, grazie alle sue caratteristiche, va a sollecitare la muscolatura profonda è da questo principio cardine del functional, rappresentato dalla stabilizzazione, che nasce un termine molto utilizzato in questa disciplina: “Core training“, esso si riferisce al rinforzo dei muscoli profondi del tronco e del bacino, al fine di ottimizzare qualsiasi gesto che richieda stabilità. Un’anamnesi iniziale è doverosa prima di proporre un qualsiasi esercizio, specie se funzionale. È impensabile dare dei movimenti balistici o estremamente instabili a soggetti non allenati o addirittura con problematiche di base. Queste sono solo alcune attenzioni da dover tener presente quando si parla di esercizi funzionali, che se eseguiti male possono recare più danni che benefici. Il functional è un’ottima attività anche complementare ad altre discipline.

Visualizza orari corso